ESCLUSIVO | La star di 'Mighty Oak' Ben Milliken dice che riderai, piangerai e raccoglierai una chitarra entro la fine del film

Prima dell'uscita del film, MEA WorldWide (ferlap) ha parlato esclusivamente con Ben che interpreta Darby nel film e funge anche da produttore esecutivo. L'attore fa luce sull'evoluzione dei drammi musicali nel settore



ESCLUSIVO |

(IMDb)



Per quanto riguarda i drammi musicali, 'Mighty Oak' è stato uno di quei film che il mondo stava aspettando. Chiamala una storia da spaccato di vita accoppiata con dell'ottima musica. Diretto da Sean McNamara, il film segue una giovane donna, Gina Jackson (Janel Parrish), il cui mondo crolla dopo la morte di suo fratello, Vaughn (Levi Dylan), che è anche il cantante principale di una band. Dieci anni dopo, incontra Oak Scoggins (Tommy Ragen), un giovane prodigio della chitarra, che crede fermamente sia la reincarnazione di Vaughn.

'Mighty Oak' vede nel cast anche Ben Milliken, Alexa PenaVega, Raven-Symoné e Carlos PenaVega nei ruoli secondari. Prima dell'uscita del film, MEA WorldWide (ferlap) ha parlato esclusivamente con Ben che interpreta Darby nel film e funge anche da produttore esecutivo. Estratti:

Cosa puoi dirci di Mighty Oak? E come è nato il ruolo?



È stato come un'inversione di tendenza davvero rapida su questo. Era gennaio dello scorso anno e ho ricevuto una telefonata dal mio agente che diceva: 'C'è questo ruolo nel film, ma devi mettere giù un nastro e devi mettere giù un nastro stasera. Perché vogliono vederlo domani. Ho fatto il nastro a mezzanotte qualcosa e poi, entro un paio d'ore, ho ricevuto la chiamata che diceva che avevo il ruolo. Stavo leggendo la sceneggiatura ed ero come ... questo è un grande film. Spero davvero che questo funzioni. E lo ha fatto. Un paio di settimane dopo, ero a San Diego e stavamo girando.

Cosa puoi dirci di Darby?

È un film musicale e parla di una band. Ho suonato in band durante tutto il liceo, ma mai come un dramma. Sono un chitarrista. Darby è come il personaggio comico del film. È lui quello divertente. È lui che dice sempre qualcosa di divertente con quelle battute, ed è qualcosa che volevo davvero fare ultimamente. Di solito vado a recitare in un teatro e mi manca. E l'ultimo ruolo che ho interpretato prima di questo, ho interpretato uno dei cattivi nella quinta stagione di 'Bosch' in Amazon Prime. Quindi è stato davvero divertente cambiare marcia e ora sto interpretando il ragazzo divertente. Ora sto facendo la commedia e devo dirti che non mi sono mai divertito così tanto.



Ben nei panni di Darby in 'Mighty Oak' (IMDb)

È giusto chiamare 'Mighty Oak' un racconto di reincarnazione?

Puoi dire assolutamente sì. Anche se non lo dice apertamente, questo è esattamente il risultato. Si è decisamente parlato. C'è la convinzione che sia quello che sta succedendo in questa storia. E poi puoi togliere tutto ciò che credi da quello. Non ti getta la fede, ma la mette definitivamente fuori. C'è una reale possibilità che il pubblico possa decidere.

Cosa ti ha spinto a lavorare a questo progetto?

La sceneggiatura era estremamente ben scritta e fondamentalmente la cosa più interessante di questa storia era che aveva un tale cuore. La sceneggiatura di Matt Allen è stata scritta in modo fantastico, e poi c'era così tanto cuore in questo film, e così tante risate ... questa storia su questo gruppo di persone, questa band, erano quasi come una famiglia. E questo è parte della cosa che mi ha affascinato. Si tratta di persone reali.

Cosa può aspettarsi il pubblico da 'Mighty Oak'? E com'è stato lavorare con il cast?

Rideranno e piangeranno e sicuramente vorranno andare a prendere una chitarra. Con il cast, è stato fantastico, ci siamo divertiti così tanto. Non credo di aver riso così tanto su un set prima d'ora. Ci siamo divertiti così tanto e suoniamo una band. Ci siamo sentiti come se fossimo una vera band. Sai, è una di quelle parti quando ci vedi suonare insieme in questa performance sul palco, ridere insieme, era tutto vero. Ci siamo sentiti davvero connessi in quel modo.

I drammi musicali nel corso degli anni hanno guadagnato più popolarità e una fedele base di fan grazie al loro modo piuttosto vivace di narrare. Cosa ne pensi di questo?

Penso che quello che sta succedendo sia che le persone stanno trovando le storie che stanno dietro la musica. Sono tutte storie che devono essere raccontate e penso che sia davvero ciò che le fa venire in primo piano. È solo la qualità delle storie.



Da 'Gigantic' a 'Bosch', i ruoli sono ogni volta molto diversi, la sperimentazione è una chiamata consapevole?

Assolutamente. È come una cosa molto personale. Stai costantemente cambiando, crescendo e evolvendo nella persona. Almeno questo è quello che cerco sempre di fare. E penso che questo sia ciò che riecheggia nel tuo lavoro. Fai sempre qualcosa di nuovo, per trovare alcune parti diverse di te stesso che puoi esplorare e aprire. E penso che sia una delle cose più importanti nella vita, e poi nel lavoro. Questa è una delle cose più importanti che puoi fare.

Dopo 'Mighty Oak', ti vedremo vestire il ruolo di produttore in futuro?

Assolutamente. È qualcosa che mi piace fare, essere coinvolto in un progetto in più di un modo. Recitare è il mio primo amore. Quindi per essere in grado di prendere il progetto e continuare a lavorarci, svilupparlo e aiutarlo a raggiungere il mondo. È decisamente qualcosa. In cui sto cercando di essere molto più coinvolto.

'Mighty Oak' uscirà nelle sale drive-in il 5 giugno.

Articoli Interessanti