Le ultime parole di Julia Roberts alla defunta sorella Nancy Motes sono state: 'Ti voglio morta', dice il fidanzato che la ritiene responsabile della morte

John Dilbeck, che aveva due mesi prima di sposare Nancy Motes prima che si suicidasse nel 2014, ha detto che stava onorando la memoria della sua fidanzata non nascondendo la verità.



Di Pritha Paul
Aggiornato il: 22:16 PST, 12 febbraio 2020 Copia negli appunti Tag: Julia Roberts

Julia Roberts parla sul palco durante il quarantasettesimo AFI Life Achievement Award in onore di Denzel Washington al Dolby Theatre il 06 giugno 2019 a Hollywood, California.



Il fidanzato della defunta sorella di Julia Roberts ha affermato che l'attrice era responsabile della morte della sua ex compagna dopo averla dipinta come una tossicodipendente.

John Dilbeck, che aveva due mesi prima di sposare Nancy Motes, 37 anni, prima che si suicidasse nel 2014, ha detto che stava onorando la memoria della sua fidanzata non nascondendo la verità.

Personalmente ritengo ancora Julia responsabile della morte della mia fidanzata, Dilbeck, 37 anni, ha detto Radar in linea . Quando le persone mi chiedono di Julia, dico semplicemente la verità perché onoro la memoria della mia fidanzata.



Ha detto che l'attrice 52enne di 'Pretty Woman' ha deliberatamente calunniato il nome di sua sorella nonostante sapesse che tutto ciò che stava usando era marijuana in quel momento.

quando esce l'impulso stagione 2?

La fanno sembrare una tossicodipendente quando parliamo davvero di erba. Questo è ciò per cui aveva un record in Georgia, ha detto. Non stiamo parlando di eroina. È una calunnia su qualcuno che non può difendersi e la gente dovrebbe sapere cosa ha fatto Julia.

Julia Roberts assiste la 76th Annuale di Golden Globe Awards presso il Beverly Hilton Hotel il 6 gennaio 2019 a Beverly Hills, in California. (Getty Images)



Ha aggiunto che la prima volta che ha incontrato Julia, 'mentivo a me stesso che questa persona non poteva essere così disgraziata o cattiva'.

Apparentemente, le ultime parole che l'attrice ha mai detto a sua sorella sono state, ti voglio morta e andata. Sto disegnando il mio coltello nella sabbia!

Tre mesi dopo aver sentito quelle parole, Motes è stato trovato morto nella vasca da bagno dopo aver ingerito un mucchio di pillole da prescrizione. Dilbeck credeva che Julia fosse gelosa dello stretto rapporto di sua sorella con sua madre.

Quasi un mese dopo la morte di sua sorella, Julia ha rotto il silenzio sulla sua tragica perdita in un'intervista con il giornale di Wall Street , piangendo al ricordo della morte di Motes.

cast di città su una collina

'È solo crepacuore', ha detto. 'Sono passati solo 20 giorni. Non ci sono parole per spiegare quello che ognuno di noi ha passato in questi ultimi 20 giorni. È di ora in ora alcuni giorni, ma continui a guardare avanti. Non vuoi che accada nulla di brutto a nessuno, ma ci sono così tante cose tragiche, dolorose e inspiegabili nel mondo. Ma [come in ogni situazione di sfida e disperazione, dobbiamo trovare un modo, come famiglia. È così difficile formulare una frase al riguardo al di fuori del gruppetto di lacrime della mia famiglia ».

Se hai uno scoop di notizie o una storia interessante per noi, ti preghiamo di contattarci al numero (323) 421-7514

Articoli Interessanti