Morte tragica di Jonada Avdia: papà vorrebbe 'essere morto' da ragazza, 7 anni, uccisa dal motoscafo guidato dal poliziotto

  Morte tragica di Jonada Avdia: desideri di papà'he'd died' as girl, 7, killed by speedboat driven by cop



Una bambina britannica di sette anni è morta dopo essere stata investita da un motoscafo presumibilmente guidato da un capo della polizia fuori servizio in Albania. Jonada Avdia lo era ferito a morte mentre nuotava con suo padre sulla spiaggia di Potami a Himara intorno alle 14:00 di martedì 2 agosto. L'agente di polizia Arjan Tase avrebbe 'manovrato pericolosamente' la sua barca quando ha perso il controllo del timone.



La polizia ha confermato che Jonada, di Barking nell'East London, è morto sul colpo sulla scena, ha riferito Specchio . Jonada era in vacanza con la sua famiglia nel paese di nascita dei suoi genitori. Tase, secondo quanto riferito un commissario di polizia della città di Elbasan, è stato arrestato dopo l'orribile incidente di martedì pomeriggio. Era dovuto in tribunale venerdì 5 agosto, e lo era accusato di omicidio colposo quando sono scoppiate proteste rabbiose che hanno chiesto le dimissioni del primo ministro del paese a seguito di una serie di incidenti sulla costa albanese. Jonada stava nuotando a circa 15 piedi quando è stata colpita dal motoscafo di fronte spettatori inorriditi .

geoffrey moore il figlio di roger moore



LEGGI DI PIÙ

'La sua vita continua ad avere importanza': Internet festeggia quando 4 poliziotti sono stati accusati della morte di Breonna Taylor

Alex Jones ha detto di pagare 4,1 milioni di dollari ai genitori di Jesse Lewis, vittima di Sandy Hook, afferma che avrebbe 'affondato' Infowars



Il padre di Jonada, Bledar Avdia, che ha guardato il suo figlia uccisa da un'elica di un motoscafo litigava con Taser per aver ucciso sua figlia. Le immagini mostrano Tase, con indosso pantaloncini da bagno rosa, che chiude armati di Bledar, in nero, mentre le persone si precipitano a separarli. Le immagini della rissa sono state pubblicate online dall'ex primo ministro albanese Sali Berisha all'indomani della tragedia.



Raccontando la giornata dell'orrore ai media locali, Bledar ha detto: 'Stavo facendo il bagno insieme a mia figlia vicino alla riva, ho visto una barca bianca con due persone a bordo. La barca è parcheggiata sulla spiaggia vicino a un hotel e ho visto una ragazza scendere da lì. Ha ricordato come una donna e dei bambini sono saliti sulla barca, che poi è ripartita attraverso una zona recintata per i bagnanti, dirigendosi verso lui e sua figlia. È arrivata nella nostra direzione, è venuta a velocità infernale e ha separato me e il ragazza. Mi sono tuffato sott'acqua e l'imbarcazione ha colpito mia figlia con la parte del motore, tagliandola dappertutto. Ho visto che il veicolo partiva, ma poi il barcaiolo è tornato, fermando la barca e arrivando a riva'.

Bislim Ahmetajm, un insegnante che era sulla spiaggia quel giorno, ha ricordato su Facebook come Bledar si è avvicinato a lui e ha detto: 'Sarei dovuto morire invece di lei'. Un cane da guardia della polizia albanese, l'Agenzia di supervisione della polizia, ha detto che Tase stava guidando la barca da Porto Palermo verso Potami con a bordo anche i suoi familiari. Secondo Il Sole , ha aggiunto che l'intera catena di comando della Direzione locale per le frontiere e la migrazione a Valona, ​​responsabile della prevenzione degli incidenti nella zona costiera, è stata licenziata. Il capo della polizia Gledis Nano ha licenziato un totale di 15 persone, dicendo che non avrebbe 'tollerato alcun agente di polizia, leader o tutore, che non adempia rigorosamente e onestamente i doveri funzionali, nell'interesse di proteggere la vita dei cittadini'.

liceo estivo hickory ridge


Centinaia di candele e fiori sono stati collocati dove Jonada ha perso la vita, oltre che davanti all'ufficio del Primo Ministro. Anche in tutto il Paese sono scoppiate proteste infuriate per la morte, con decine di manifestanti che si sono scontrati con la polizia nella capitale Tirana. Sono chiamati alle dimissioni del ministro degli interni, del capo della polizia e del ministro del turismo che accusa lo stato di aver ucciso Jonada, affermano i media locali. È il terzo incidente del genere che si verifica sulle spiagge dell'Albania quest'estate.

Mirela Kumbaro, ministro del turismo, ha attribuito la colpa dell'incidente ai piedi di Tase e del capo della polizia nazionale. Lei disse Quotidiano Albanese «Un angelo non è più tra noi a causa della stupidità di un uomo che ha infranto ogni legge, ogni regola, ogni norma con conseguenze tragicamente irreversibili. Con la consapevolezza che non ci sono parole per consolare i genitori, la famiglia per la tragedia che hanno subito, la richiesta va alla giustizia per fare il suo lavoro, senza compromessi, con la massima punizione per chi viola la legge, la richiesta va anche alla polizia di Stato, a ciascuno dei suoi dipendenti sul territorio, di essere a il livello di vigilanza e punizione che l'uniforme impone loro'.

Si dice che la famiglia della ragazza abbia vissuto nel Regno Unito negli ultimi due decenni e Jonada sia nato a Londra.

Articoli Interessanti