'Sparare. Me. Now': La VERITÀ dietro il cosiddetto 'bromance' di Barack Obama e Joe Biden


                            'Shoot. Me. Now': The TRUTH behind Barack Obama and Joe Biden’s so-called 'bromance'



Un nuovo libro sulla relazione tra Barack Obama e Joe Biden ha affermato come il ex presidente una volta ha detto a un aiutante 'Spara. Me. Ora' per le continue divagazioni del suo vice.



Il prossimo libro del corrispondente nazionale del New York Magazine Gabriel Debenedetti - intitolato 'The Long Alliance: The Imperfect Union of Joe Biden and Barack Obama' - mette a nudo la presunta tensione tra i primi Colleghi della Casa Bianca , risalenti al loro tempo al Senato. I mezzi di informazione hanno ripetutamente fatto la doccia Obama e Biden con i titoli della loro cosiddetta 'bromance' durante i loro otto anni insieme alla Casa Bianca, ma sembra che la prima impressione di Obama su Biden fosse 'condiscendente' e che tendesse a 'divagare, chiaramente amando ogni minuto di it', secondo il nuovo libro.

messaggi di testo michelle carter reddit

ARTICOLI CORRELATI



Joe Biden è stato invitato nella residenza WH di Barack Obama solo una volta ogni 8 anni come vicepresidente nonostante la loro famosa 'bromance'

Joe Biden dice accidentalmente che Jill era il vicepresidente di Barack Obama, Net chiede 'Cosa sta fumando?'



Estratti da 'The Long Alliance', ottenuti dal Mail giornaliera , ha affermato che Obama una volta ha passato una nota a un membro dello staff dicendo: 'Sparami. Adesso' quando Biden stava rilasciando una dichiarazione durante le audizioni di conferma di George W. Bush per la sua candidata al segretario di stato Condoleezza Rice nel 2005. Secondo quanto riferito, l'ex POTUS una volta disse al suo stretto consigliere David Axelrod, ÂJoe Biden è un ragazzo perbene, ma amico, quel ragazzo sa parlare e parlare. È una cosa incredibile da vedere”. Obama ha detto che sentiva che Biden faceva parte di una generazione di senatori che aveva “sorvegliato il declino di Washington verso l'impraticabilità”.

  Il candidato presidenziale democratico, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama (R) e il candidato alla vicepresidenza democratica, il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden si sono ondate dopo aver accettato la nomina durante l'ultimo giorno della Convenzione nazionale democratica alla Time Warner Cable Arena il 6 settembre 2012 a Charlotte, nel nord Carolina. Il DNC, che si conclude oggi, ha nominato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama come candidato presidenziale democratico.

Dopo essere entrato in carica, gli strateghi di Obama avrebbero rimproverato Biden per la sua mancanza di discepolo dei messaggi mentre parlava con la stampa. Hanno risposto impedendo a Biden di rispondere alle domande dei giornalisti e salutando gli elettori solo alle corde. Gli assistenti di Obama gli hanno persino fornito un teleprompter in modo che non si discostasse dal copione. 'Il più grande insulto a Biden è stato quanto poco importasse il suo contributo alla cerchia ristretta di Obama', afferma il libro. 'Biden non riusciva a scrollarsi di dosso il sospetto che le teste d'uovo di Obama lo vedessero come una sciocca distrazione di cui non potevano fidarsi completamente'.

quando inizia la prossima stagione di mamma adolescente 2?

Il libro afferma anche che Biden 'ha alzato gli occhi al cielo dietro la schiena di Obama' per il suo distacco e il suo garbo con gli altri pols' ed è stato colto alla sprovvista dalla sua apparente 'mancanza di humour'. Obama, nel frattempo, ha pensato che Le implacabili gaffe in pubblico di Biden darebbero 'munizioni' ai loro rivali politici. La loro relazione, tuttavia, è migliorata quando Biden è diventato il braccio destro di Obama e la coppia ha ospitato insieme incontri settimanali.

Tuttavia, dopo che i Democratici hanno subito gravi perdite nelle elezioni di medio termine del 2010, Obama avrebbe considerato Hillary Clinton la sua compagna di corsa per la sua campagna di rielezione nel 2012, nonostante all'epoca avesse negato pubblicamente quella voce. Il libro afferma che Biden era 'sconvolto' dalla prospettiva di essere sostituito. Nel 2012, il campo di Obama ha accusato Biden di 'tradimento' per aver affermato pubblicamente che entrambi sostenevano il matrimonio gay. Secondo quanto riferito, l'allora presidente aveva in programma di fare la grande rivelazione in un'imminente intervista televisiva, e la mossa di Biden ha lasciato Obama 'incazzato'. E nel 2020, Obama ha sostenuto con riluttanza Biden nella sua corsa alla Casa Bianca temendo che la sua candidatura potesse essere 'impensabilmente dolorosa'.

anderson cooper fidanzato bar williamsburg

STORIE PRINCIPALI

Daniel Campell: il 20enne alla guida di 'MINACE' ha subito diverse violazioni del codice stradale prima di uccidere Devesh Samtani

BAMBINO IN TIARA: La stampa globale critica Meghan Markle mentre l'ultima intervista si trasforma in farsa e vergogna

Secondo il Posta di New York , il rapporto tra Biden e Obama è stato 'un punto di intrigo a Washington, anche dopo che Biden è diventato presidente'. Nell'aprile dello scorso anno, all'allora segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki è stato chiesto quanto fosse coinvolto l'ex presidente nell'attuale amministrazione. Ha detto che Obama e Biden 'rimangono amici intimi e parlano regolarmente'.

Dichiarazione di non responsabilità: si basa su fonti e non siamo stati in grado di verificare queste informazioni in modo indipendente.

Articoli Interessanti